Sede di Napoli

La sede operativa di Napoli è stata costituita nel maggio 2000 col nome Laboratorio Nazionale di Comunicazioni Multimediali in occasione dell’avvio del progetto LABNET (LABoratory on NETwork) finanziato dal MIUR (Ministero dell' Istruzione, dell'Università e della Ricerca). Nel corso dei primi due anni di attività del progetto, il Laboratorio è stato attrezzato con strumenti di misura ed apparati di rete di elevato pregio e complessità controllabili da remoto mediante un’architettura appositamente sviluppata per il teleaddestramento e la teledidattica, ma utilizzabile anche per eseguire telemisure cooperative. Successivamente, il Laboratorio è stato coinvolto in numerosi progetti di rilevanza nazionale e internazionale che hanno consentito allo staff di acquisire provate competenze su varie tematiche ICT, in particolare nei seguenti settori:

  • innovazione e qualità di servizio nelle reti di comunicazione;
  • progettazione di reti e sistemi di telecomunicazione (wireless/wired);
  • progettazione e realizzazione di sistemi e-learning, teledidattica e telelavoro cooperativo;
  • consulenza per le Pubbliche Amministrazioni su tematiche ICT;
  • progettazione e realizzazione di sistemi impieganti tecnologia RFID
  • allestimento di articolati test-bed per la validazione su banco delle soluzioni protocollari e architetturali proposte.

Il Laboratorio comprende anche il Laboratorio di Sistemi Wireless per Servizi a Banda Larga, costituito nel gennaio 2004 grazie al progetto “Centro Regionale di Competenza per l’ICT”, finanziato dalla Regione Campania, che ha consentito di acquistare apparecchiature specifiche per l’analisi, le misure e i test su canali di trasmissione e reti di telecomunicazioni wireless. Tale Laboratorio è impegnato nel settore delle comunicazioni wireless a larga banda con particolare attenzione agli algoritmi di codifica e decodifica video in tempo reale per dispositivi a bassa complessità (PDA), ai sistemi di localizzazione indoor per la fornitura di servizi geo-referenziati, ai protocolli di accesso al canale wireless in reti con topologia ad hoc e mesh, alle problematiche di sicurezza (sistemi di crittografia e autenticazione d’utente), e alle tematiche di Qualità del Servizio per supportare tipologie di traffico con differenti requisiti.

LINK rappresenta il primo nucleo di una rete nazionale di laboratori di ricerca, in grado di condividere e far cooperare le loro risorse pregiate, consentendone, allo stesso tempo, l’utilizzo ad una larga base di utenza. Le apparecchiature attualmente presenti nel Laboratorio comprendono, oltre agli apparati di esercizio della rete, strumenti specifici per l'analisi, le misure e i test su canali di trasmissione e reti di telecomunicazioni wired/wireless. L’architettura sviluppata nell’ambito del progetto LABNET e dei successivi progetti in cui è stato coinvolto il Laboratorio consente l’impiego da remoto di tali strumenti, alcuni dei quali particolarmente sofisticati e di non grande diffusione e reperibilità.  

Il Laboratorio è anche Centro di Controllo e Gestione dell’infrastruttura informatica utilizzata per l’erogazione di servizi pubblici, quali quelli di posta elettronica e portali web, e servizi intranet di supporto alla gestione amministrativa e documentale del consorzio. A tal fine è stata adottata un'evoluta infrastruttura IT fault-tolerant ridondata nelle sedi dei due Laboratori Nazionali CNIT di Napoli e Pisa operante sia in mirroring sincrono che asincrono per garantire continuità di servizio in modalità trasparente e senza alcun intervento manuale in presenza di guasti, blackout elettrici, o interruzioni temporanee del collegamento a Internet in una delle due sedi.

Il Laboratorio partecipa a progetti di ricerca finanziati dall’Unione Europea e da Enti Regionali e Nazionali (Regione Campania; Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca; Ministero dello Sviluppo Economico), e svolge attività di consulenza sia per aziende manifatturiere e di servizi di rilevanza nazionale ed internazionale, che per la Pubblica Amministrazione.